Corriere della sera : Il tribunale assolve lo scrittore Michel Houellebecq - 23 ottobre 2002


CRONACHE In «Piattaforma» aveva anticipato l'attentato di Bali

PARIGI (FRANCIA) - Una sentenza che potrebbe rappresentare una pietra miliare nell'ambito della libertà di parola in Francia. Il Michel Houellebecq celebre scrittore francese Michel Houellebecq è stato assolto oggi dall'accusa di aver istigato l'odio razziale, definendo l'Islam la religiose «più stupida» che esista in una intervista rilasciata alla rivista letteraria «Lire». A denunciarlo erano stati la Lega francese per i diritti umani, la Lega del mondo islamico e i dirigenti religiosi delle moschee di Parigi e Lione.
In sua difesa Houellebecq, 54 anni, residente in Irlanda, aveva affermato il mese scorso che criticare una religione non significa offendere i suoi seguaci. Al riguardo aveva osservato che tutte e tre le regioni monoteistiche - il cristianesimo, l'ebraismo, e l'islam - sono basate su scritture che sono «testi di odio».
22 ottobre 2002

 

Fermer la fenêtre